STIRLING

>> lunedì 28 settembre 2009

STIRLING e dintorni...tra storia e leggenda(1)

STIRLING (foto) Clicca Qui

BROAD STREET

Arrivando da Edimburgo tramite la superstrada, Stirling non appare ancora in tutto il suo immenso fascino, un fascino che rapisce completamente il visitatore. Questa cittadina della Scozia, a un’ora di strada circa da Edimburgo, è situata tra le Ochid Hills e le Campsie Fells.

The Porcullis Pub

Dall'atmosfera amabile e viva con pub caratteristici e negozi dove fare dello shopping, Stirling viene visitato ogni anno da più di un milione di turisti. Difficilmente un visitatore rimane deluso da questo incantevole centro, dal quale si possono già scorgere le suggestive Highlands Scozzesi.
La sua notevole posizione strategica hanno fatto sì che fosse teatro di importanti avvenimenti per la storia scozzese. Infatti, nel 1314, nelle vicinanze della città, si svolse la battaglia di Bannockburn, la battaglia decisiva nella guerra d’indipendenza scozzese. Caratteristica è la parte vecchia, dove non manca la possibilità di visitare la bellissima e restaurata Prigione della Città Vecchia : edificata nell’800, essa sostituì il noto Tolbooth Hail, che per più di 400 anni funse da squallido carcere cittadino.

STIRLING CASTLE


Sopra : A destra l'ingresso al castello

Per altre foto del castello e testo in inglese (Cliccando sulla mappa del Castello si vedono altre foto ancora) : Clicca Qui

Qui troviamo una panoramica del Castello a 360° : Clicca Qui

Percorrendo le piccole e caratteristiche stradine in salita della città, si arriva direttamente al Castello, dal quale si ha una panoramica mozzafiato.
Il Castello di Stirling sorge sulla roccia di un vulcano spento in una posizione a dir poco strategica, circondato da tre rupi a strapiombo, costituendo nei secoli addietro un ruolo fondamentale nella storia Scozzese. Esso era la residenza della dinastia Stuart che regnava nelle Highlands Scozzesi e fu protagonista di avvenimenti importanti come il violento assassinio di James II, nel 1452. Inoltre, proprio qui Mary Stuart trascorse la sua infanzia e fu incoronata nel 1543.

Sopra : ROYAL PALACE

Il castello di Stirling fu iniziato nel XII sec. ma la maggior parte del Castello che vediamo oggi, è in Stile Rinascimentale, come Il Royal Palace con gli appartamenti reali. Molto belli sono i camminetti che servivano a riscaldare le stanze.
La Chapel Royal, costruita per il battesimo del figlio di Giacomo VI. Molto affascinante è la Great Hall, una sala gotica con soffitto ligneo a botte e diversi affreschi e drappi, restaurato e riportato alla sua gloria medioevale, e riaperto, qualche anno fa, nel giorno di St. Andrew ( Santo Patrono della Scozia). Qui accanto troviamo le Great Kitchens (Cucine Antiche), molto bella la ricostruzione, con ambientazioni a grandezza reale, cuochi, polli, cani, maiali, pagnotte di pane...

Sopra : GREAT KITCHENS

Sopra : The Hall con gli arazzi

Sopra : The Inner Close

NETHER BAILEY

Il Nether Bailey, la parte più bassa del castello (zona poco frequentata - molti turisti non sanno che è possibile andarci), dove fra l'altro c'è lo studio dove vengono eseguiti gli arazzi. Si possono vedere le tessitrici mentre lavorano. Ci sono allieve che riproducono in maniera mirabile gli antichi arazzi su giganteschi telai con lane scozzesi dai mille colori, usando tinte con colori assolutamente naturali.

Un cannone del GRAND BATTERY con il monumento di William Wallace

Il Grand Battery con i cannoni dove si gode di una bellissima vista sulla campagna circostante.
Simpatiche Guide, in abiti tradizionali, che dimostrano come una volta si vestivano gli Scozzesi, cioè con il Great Kilt ( feileadh mor) non il kilt di oggigiorno, ma piegando e fissando un unico pezzo di stoffa della lunghezza di circa cinque metri, che veniva raccolto in vita e fermato con una cintura e poi il tessuto rimanente veniva portato sulla spalla, dove il drappeggio veniva fissato con un fermaglio.

LION'S DEN

Il Lion's Den (Tana del leone), che veniva utilizzata come teatro all'aperto, e si dice anche per un presunto leone, regalato a James V (padre di Maria di Scozia) nel 1537 dai Francesi.
Poi il King's Old Building che è stato costruito nel punto più alto della roccia, che ospita il museo dei reggimenti di Argyll e Sutherland. Da non perdere inoltre il camminamento che circonda il castello da cui si sorveglia tutta la città.
Le sue mura hanno udito l’eco di molte lingue, di qui sono passati, infatti, Re che parlavano francese, Regine dalla Danimarca, soldati che conoscevano solo il gaelico e ancora oggi, riecheggiano le voci di visitatori da tutte le parti del mondo.

ARGYLL LODGING

All'uscita dal castello si estendono i vecchi quartieri di Stirling : man mano che si scende si incontrano successivamente, a sinistra, l'"Argyll Lodging", una delle più belle testimonianze di case signorili seicentesche della Scozia ; quindi, a destra, la "Mar's Wark", graziosa dimora stile Rinascimento, che ha conservato solo la facciata; poi la "Chiesa di Holy Rude" in stile gotico: qui furono incoronati Maria Stuarda nel 1543 e il figlio Giacomo VI nel 1567.
Le strade che scendono dal castello offrono begli scorci e qualche facciata interessante.

0 commenti:

Il Tempo ora ad Edimburgo...

  © Blogger templates Palm by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP