La Scozia vista con gli occhi di un surfista...

>> giovedì 22 ottobre 2009

La Scozia vista con gli occhi di un surfista (seconda parte)... Stuart Butler

Le foto le ho aggiunte io

...anche la tavola da surf va personalizzata...

Sulla mappa potete vedere la seconda parte del tragitto : da Durness a Thurso ( costa nord)

Proseguendo verso nord il paesaggio comincia a cambiare. Le gole scavate dai ghiacciai e le colline di terra soffice lasciano il posto a piatte lande popolate solo da greggi di pecore. I centri abitati sono pochissimi e nei non pochi spot (zone adatte x surfare) non incontriamo quasi nessuno.

Thurso (nord-ovest della Scozia)

Arriviamo a Thurso e nonostante sia solo un paesino, a noi sembra una metropoli in confronto ai posti che abbiamo attraversato.
I suoi palazzi in granito grigio sono cupi ma Thurso ha qualcosa che mi affascina. Nel fiume gelido che attraversa il centro le foche giocano spensierate, i tramonti hanno una strana luce chiara che rimane a lungo in cielo e la gente ci dimostra un calore splendido sia nei pub che per strada. Parlando coi pochi locali impariamo che in inverno interi blocchi di ghiaccio trasportati a valle dal fiume raggiungono il line-up di Thurso East, l’onda migliore della zona.


Incontriamo anche altri due gruppetti di surfisti, visitatori affezionati a questa costa che tornano ogni anno nonostante il clima. Tutti concordano che basta un solo tubo preso a Thurso East per capirne la magia e rimanerne stregati. Ci vuole un po’ perchè Thurso East si conceda a noi e nel frattempo ci teniamo impegnati con un point destro un po’ lento ma divertente e surfabile quasi sempre. Un pomeriggio andiamo a visitare il punto più settentrionale della Gran Bretagna. A differenza di quello che molte guide dicono, non si tratta di John O’ Groats ma di Dunnet Head.


Dunnet Head

Sul cliff troneggia un faro, l’ultimo avamposto della terra verso il mare. Qui regna una limpida atmosfera da “fine del mondo”.
Un cartello alla base del faro ricorda che con le mareggiate invernali le rocce scagliate dalle onde riescono a rompere i vetri del faro a 130 metri sul livello del mare.

Il faro, Dunnet Head

C’è anche un’onda surfabile ma servirebbe una barca e tantissimo coraggio. Lo spot è davvero estremo, questa sinistra rompe sotto enormi muri di roccia, esposta a tutte le furie che l’oceano settentrionale scatena. Non faccio a tempo a pensare quanto pericoloso sia questo spot che imparo qualcosa di ancora più pauroso. Una signora in un negozio mi racconta che nel tratto di mare (lungo sette miglia) che separa Dunnet Head dalle isole Orkney si formano onde alte fino a dieci metri create dalla corrente del fiume che incontra le enormi mareggiate settentrionali. Gli abitanti chiamano quelle onde anomale “Merry Dancers” (le ballerine felici), anche le navi più grosse si tengono ben alla larga preferendo circunnavigare le isole piuttosto che affrontare questi mostri.
La signora mi racconta anche che i canoisti del posto surfano quei mostri regolarmente e commenta con un: “Sembra si divertano veramente tanto la fuori...”. Questo è uno spot che lascio volentieri a loro! Gli affezionati mi dicono che la vista del tubo di Thurso East dal canale della destra è impagabile, a livelli di Indonesia o Australia. Capisco davvero le loro parole solo l’ultimo giorno quando la destra comincia a mandare set altezza testa: la qualità è ai massimi livelli ed i tubi apertissimi.

La mattina dopo tutti sono in acqua presto. I Gallesi ed i locali stanno divertendosi assieme: sette persone in tutto, una folla per la media scozzese. Le onde migliorano col calare della marea ed il freddo richiama i più verso una corposa colazione.

Rimaniamo in due a goderci una mattina di onde memorabile. Molti considerano Thurso East la migliore onda del Regno Unito ed io mi trovo perfettamente d’accordo: una qualità così regge il confronto con qualsiasi world-class wave (onda di classe mondiale). Rhino, uno dei ragazzi Gallesi è fuori di sè per la gioia : "I tubi sono davvero perfetti, non devi fare assolutamente niente per infilarti, l’onda fa tutto da sola... sono perfette... ormai capita solo qui."
Fonte : SurfNews

Qui c'è un video dei campionati di Surf "O'Neill Cold Water Classic"del 5/05/2009 : svolti a Thurso. Le ultime 2 foto dell'articolo sono proprio di quella gara(tutte le foto cmq. sono state scattate a Thurso)

0 commenti:

Il Tempo ora ad Edimburgo...

  © Blogger templates Palm by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP