In quest'era delle e-mail...

>> martedì 30 novembre 2010

Ti auguro lettere...


con una calligrafia che riconosci immediatamente...

con una calligrafia che non vedevi da anni...

Ti auguro lettere piene di elogi, piene di incoraggiamenti...

lettere di gratitudine...

e di amore...
Flickr - Judy Scott, artista scozzese

Ti auguro lettere sciupate...

macchiate di inchiostro, scritte tutte storte
coperte di baci.
[ Pam Brown, poetessa]

Non vorrei che altre buche delle lettere facessero questa fine...
Plockton, Scozia

perciò...
faccio due passi e vado ad imbucare un pò di auguri di Natale...
Highlands - Flickr

P.S. Le lettere nelle prime due foto appartengono a due "pen friends" (amiche di penna)... una Scozzese ed una Americana, che non si sono mai incontrate, ma si tengono in contatto da oltre 40 anni scambiandosi delle lettere...

Ringrazio Cinzia che indirettamente mi ha dato l'idea per il post ;^)

14 commenti:

ALCHEMILLA 1 dicembre 2010 08:50  

Anche io adoro le lettere. Avevo vari amici di penna qualcuno è scomparso altri sono rimasti, ma di penna non si scrive più...

Arianna 1 dicembre 2010 10:17  

Che romanticismo!
Anche per me un regalo graditissimo a Natale sarebbe ricevere una lettera con una calligrafia conosciuta ma che non leggevo da anni...

Arianna
http://eguardoilmondodalmioblog.blogspot.com

Cinzia 1 dicembre 2010 11:40  

Ho una amica di penna in Arizona, a Tucson, da quando avevo 11 anni...nn ci siamo mai incontrate, ahimè!
Ora nn siamo più amiche di penna, ma bensì di mail...
Buona giornata
Cinzia

Moray Place 12 1 dicembre 2010 13:59  

Adoro le lettere, mi scaldano il cuore... e spero sempre di aprire la mail e trovare quella che mi cambierà la vita! Incrociamo le dita!!
UN bacio, splendida!

Eva 1 dicembre 2010 15:13  

Bellissimo questo post!! Anch'io adoro le lettere, ma purtroppo non ne ricevo più da tantissimo tempo... ma la colpa è anche mia, non si possono ricevere lettere se non si scrivono!!
Un bacio grande
Eva

LaFlautista 1 dicembre 2010 15:52  

Anche a me piace ricevere e scrivere lettere... attraverso la carta si trasmettono innumerevoli emozioni... e bello anche il post.

Giulia 1 dicembre 2010 18:27  

Il bello di una lettera è nella sua esistenza.

Nasce, si sviluppa e rimane senza alcun merito intrinseco, se non per la capacità segreta sua di assecondare un’esigenza, un anelito, una spinta, un vanto d’espressione.

Lettere che si scrivono per amore fan cieco il mondo per abbaglio, lettere per separazioni, lettere.

Lettere per bambini, missive per i nonni sotto ai piatti, lettere che si mandano all’ignoto su carta in sedicesimi o in bottiglia.

Lettere effervescenti, un po’ narcise.

Lettere dalle unghie mangiucchiate.

Lettere da tavolini al bar, lettere da cantina.

Lettere al parco, lettere da cuscino. Lettere scritte con le dita sulla schiena nelle notti di passione.

Lettere in sotterfugio sulla sponda di un articolo di giornale. Lettere nei libri, ben nascoste. Lettere per adulti e per la posta del cuore.

Lettere incorniciate, lettere incollate, lettere ciancicate. Lettere scalze, vittime dei quadretti. Lettere impudiche, su carta bianca.

Inappropriate, sul rosa con i cuori, lettere ritrovate. Lettere mai scritte.

Lettere che si perdono nel nostro tempo, sempre più rare e per questo preziose.
Baci
Giulia

Monica 1 dicembre 2010 18:52  

Beh, Cinzia ti ha proprio ispirato bene! Complimenti per il post, mi piace molto!
Un bacio
Monica

Wallace73 1 dicembre 2010 19:18  

Nessuna mail potra sopperire al fascino di una lettera =D

EvaQ. 1 dicembre 2010 20:52  

Ah il piacere di ricevere una lettera non è paragonabile a quello di aprire una mail...e poi le carte da lettera sono così belle...peccato che sia un'arte in via d'estinzione :-(

Iride Libera 1 dicembre 2010 21:42  

Non c'è niente di più personale di una lettera, sono meravigliose! Riceverne una con la carta scelta apposta per te, da una grafia che conosci, è bellissimo. Aprirla, scartarla come un regalo....
Io ho della bella carta da lettere che ho dovuto ripiegare per gli auguri di Natale e compleanno in questi anni, perchè non sbiadisse fino a doverla buttare.
Purtroppo adesso la gente considera scrivere a mano come fare i compiti a casa, è il risvolto tragico delle nuove tecnologie che ci servono e ci rendono pigri.

ste 2 dicembre 2010 10:25  

che meraviglia questo post...
adoro scrivere lettere e ricerverle è una bellissima emozione...
poi in sti giorni con il mio bimbo abbiamo scritto la lettere a babbo natale... un grande emozione anche per lui...
brava stupendo post!
dolce giornata

Mariabei 2 dicembre 2010 23:11  

@Alchemilla - Avevo due amiche di penna, una della Svezia e l'altra della Danimarca, ma piano piano abbiamo smesso di scriverci... peccato
Snowy hugs

@Arianna - A chi lo dici... Io conservo tutte le lettere, ma anche i biglietti di auguri, di ringraziamento, perfino i bigliettini che accompagnano i regali natalizi... li ho sparpagliati nei vari cassetti di casa ed ogni tanto me ne capita uno tra le mani e mi perdo nei ricordi...
Bacione

@Cinzia - L'importante comunque è mantenersi in contatto... e deduco anche che sai bene l'inglese...
Buona nottina

Mariabei 3 dicembre 2010 22:45  

@Moray Place 12 - le lettere sono beni preziosi, da leggere e rileggere... Terrò anch'io le dita incrociate per te
A warm hug

Il Tempo ora ad Edimburgo...

  © Blogger templates Palm by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP